Parmigiano Reggiano

PARMIGIANO REGGIANO, L’ARTE DELLA SEMPLICITA’

Lavorazione Parmigiano Reggiano

Latte, caglio e fuoco. Sono questi i semplici ingredienti che noi della Ca’ Bocchi utilizziamo per la realizzazione ad arte delle nostre forme di Parmigiano Reggiano. Non vengono aggiunti elementi chimici e non si ricorre all’utilizzo di macchinari complessi. I protagonisti della lavorazione sono la sola mano dell’uomo, la sua sapienza e la sua maestria che hanno saputo mantenere invariato il metodo di lavorazione del formaggio per centinaia di anni.

Il latte che utilizziamo è naturale poiché non contiene né additivi, né antifermentativi, nel rispetto delle normative CEE. Il caglio è esclusivamente quello di vitello, come prevedono gli standard di produzione del Parmigiano Reggiano e il fatto che non contenga coagulanti di origine non bovina o chimasi ottenute da batteri geneticamente modificati è una norma alla quale ci atteniamo scrupolosamente e che viene garantita anche da frequenti controlli da parte del Consorzio del Parmigiano Reggiano e del Dipartimento Controllo Qualità Parmigiano Reggiano

Ecco qui alcune fasi del processo produttivo

mucca
mucche
trasporto latte
spinatura formaggio
spinatura formaggio
spinatura formaggio
marchiatura
stagionatura
marrchio extra